Editoria Indipendente cristinacontilli | Il Cannocchiale blog .

Erotic and historical novels
29 aprile 2012
Il mio nuovo romanzo "Milano 1816: Carlotta e Ludovico"
Prezzo di listino: € 50,90
Prezzo: € 35,63
Risparmio: € 15,27 ( 30% )
Spedizione in 3-5 giorni feriali
La storia d’amore tra lo scrittore Ludovico Di Breme e l’attrice Carlotta Marchionni presenta tutte le caratteristiche dell’amore “romantico”: passione, contrasti, lontananza e, in conclusione, morte di uno dei due innamorati, ancora relativamente giovane, a causa della tisi. Ludovico Di Breme era stato ordinato sacerdote nel 1806, ma aveva un cuore “amante” che gli rendeva difficile rispettare gli obblighi della sua condizione. La fonte principale per ricostruire la storia d’amore tra lo scrittore torinese Ludovico Di Breme e l’attrice Carlotta Marchionni, sono le lettere di Silvio Pellico, amico di Ludovico, ma anche di Carlotta, che il Pellico ammira per la sua capacità di dare un anima ed uno spessore ai personaggi che interpreta sul palcoscenico. EDIZIONE CON LE ILLUSTRAZIONI A COLORI.

IL LIBRO E' DISPONIBILE ANCHE IN EBOOK 

E NELLA VERSIONE CARTACEA 

CON LE ILLUSTRAZIONI IN BIANCO E NERO...

http://www.lulu.com/shop/cristina-contilli/milano-1816-carlotta-e-ludovico/paperback/product-20095536.html




permalink | inviato da Cristina Contilli il 29/4/2012 alle 15:42 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
CULTURA
26 marzo 2012
Un amore nella Milano romantica in edizione bilingue italiano / inglese



permalink | inviato da Cristina Contilli il 26/3/2012 alle 20:16 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
CULTURA
3 marzo 2012
La nuova edizione di "Camille et Emile"

Camille et Emile Primo volume Nuova edizione

Cristina Contilli ha fatto una ricerca dettagliatissima nella vita di Camille che è una delle figure femminili più interessanti in campo artistico. Una donna che ha cercato di vivere la propria vita liberamente, in un'epoca in cui le donne erano ancora sottomesse. Una grande artista, ma anche una donna passionale che purtroppo, proprio per la sua voglia di essere se stessa in un mondo ancora prettamente maschilista, viene considerata pazza e rinchiusa in una clinica psichiatrica. Consiglio questo libro anche solo per tutti i riferimenti storici, le citazioni e le bellissime immagini di cui è composto. (DALLA RECENSIONE DELLA SCRITTRICE LAURA GAY)

http://www.lulu.com/product/a-copertina-morbida/camille-et-emile-primo-volume-nuova-edizione/18833452?productTrackingContext=author_spotlight_792258_

Camille et Emile Secondo volume Nuova edizione

Da questa biografia romanzata così precisa, delicata e forte al tempo stesso come prima cosa scaturisce il potere di farti affezionare a Camille, per me era una sconosciuta, ma con questo libro è diventata un personaggio dal fascino carismatico, una donna moderna che non ha avuto vita facile, ma che ha vissuto una vita piena di passioni, dall'amore all'arte. Una volta letto il libro la comprendi, e perché no, la senti vicina, merito dell'autrice che ha saputo trasferire tutto il suo impegno e la sua passione per una storia "vera", in una biografia ricca di particolari storici, citazioni e foto, alla scoperta di una donna dai profondi occhi tristi. (DALLA RECENSIONE DI CARLA LENTINI – MAHARET DI ANOBII.COM)

http://www.lulu.com/product/a-copertina-morbida/camille-et-emile-secondo-volume-nuova-edizione/18865899?productTrackingContext=author_spotlight_792258_

14 novembre 2011
In uscita per fine 2001-inizio 2012 "Un amore nella Milano romantica"

  

 
Verso la fine di una vita lunga e ricca di avventure sentimentali, di committenze pubbliche e private e di successi mondani il pittore e insegnante dell’Accademia di Brera Francesco Hayez (1791-1882) scrisse le proprie “Memorie” ricordando anche le donne più importanti della sua vita. Tra queste c’era anche Carolina Zucchi a cui, però, l’Hayez dedicò nel proprio libro un ricordo affettuoso, ma rapido.Erano passati ormai più di quarant’anni dalla fine della loro relazione artistica ed amorosa e questa distanza temporale aveva probabilmente reso lontano e in parte sbiadito il ricordo dell’intensità e della vivacità del loro rapporto... questo romanzo prova a ricostruire l'amore e la passione che legarono Francesco e Carolina e che sono rimasti impressi nelle loro opere.

http://www.lulu.com/product/a-copertina-morbida/un-amore-nella-milano-romantica/17426508?productTrackingContext=author_spotlight_792258_




permalink | inviato da Cristina Contilli il 14/11/2011 alle 12:50 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
CULTURA
30 giugno 2011
Disponibile da giugno 2011 la seconda edizione di "Un breve sogno d'amore"

Titolo: Un breve sogno d’amore

Autore: Cristina Contilli

Genere: Romance

Trama:

Guidobaldo e Giulia sono costretti in un matrimonio politico quando lei è ancora minorenne. Guidobaldo nonostante ami Clarice Orsini si attribuisce la responsabilità della giovane moglie e dei problemi politici del ducato di Camerino, conteso da famiglie più potenti. E’ una figura affascinante quella descritta da Cristina Contilli in Un breve sogno d’amore, un uomo d’armi che tuttavia ha la pazienza di aspettare che la moglie cresca, senza per questo apparire poco credibile. Anche il personaggio di Giulia è ben descritto, timida e paurosa nei confronti di un marito tanto più grande di lei, riesce con il tempo ad affermare la propria personalità. Come in tutti i romanzi di Contilli vi è una minuziosa ricerca storica, che il lettore percepisce sia per la presenza della bibliografia, sia per la ricchezza dei contenuti artistici dell’epoca che ci fornisce una sorta di galleria sui personaggi e sui luoghi.
Lo stile dell’autrice è riconoscibile nelle descrizioni fotografiche e nei dialoghi verosimili tra i personaggi, anche se si percepisce una maggiore fluidità nella narrazione, segno di crescita stilistica dell’autrice (dalla recensione della scrittrice Silvia Scibilia, pubblicata su anobii.com).

Il booktrailer: ???http://vimeo.com/25039510

PER LEGGERE UN'ANTEPRIMA:

http://www.ebookingdom.net/wp/2011/06/ebooklet-un-breve-sogno-damore/

 

 

CULTURA
30 aprile 2011
Disponibile da aprile 2011 la nuova edizione de Il duello

Titolo: Il Duello

Autore: Cristina Contilli

Genere: Historical Romance – Consigliato a un pubblico adulto

Trama:

La storia tra Giovanni Berchet e Costanza Arconati ha qualcosa di ambiguo ed affascinante, perché sia nelle manifestazioni private (le lettere) sia in quelle pubbliche (come la dedica in apertura al volume di traduzioni delle Antiche Romanze Spagnole) sembra sempre muoversi sul sottile crinale che separa l’amicizia dall’amore. D’altra parte i contemporanei (Pellico, Borsieri, Gioberti), descrivono Berchet come una persona dal carattere chiuso e malinconico, il che potrebbe spiegare il tono nostalgico, affettuoso, confidenziale, ma mai troppo intimo e passionale delle lettere indirizzate a Costanza. Pietro Borsieri, invece, aveva un carattere più aperto e più passionale di Berchet e, in una lettera del 1849, indirizzata a Costanza, la ringrazia della sua “sempre calda ed amatoria amicizia”.

Ho scelto come titolo il duello, perché era frequente nell’Ottocento per difendere il proprio onore (in ambito sentimentale o patriottico) sfidare qualcuno ad un confronto con la spada o con la pistola. Sul concetto di onore e sulla difesa dei propri ideali, ma anche del proprio orgoglio, si misurano tutti i personaggi che appaiono in questa ricostruzione storica e che spesso di trovano a dover prendere decisioni sofferte.

PER SCARICARE L'ANTEPRIMA:

 
SE AVETE LETTO L’ANTEPRIMA E VI E’ PIACIUTA (SPERO!!!) POTETE RICHIEDERE IL LIBRO ALLE EDIZIONI CARTA E PENNA DI TORINO AL SEGUENTE RECAPITO: cartaepenna@cartaeppena.it



permalink | inviato da Cristina Contilli il 30/4/2011 alle 19:38 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
CULTURA
31 marzo 2011
In arrivo Camille et Emile ossia Camille Claudel e le sue passioni, ma anche la sua malattia in una biografia romanzata in 2 volumi...

C'era una volta una giovane donna dagli occhi tristi... Una donna, una pagina di storia... preparatevi a un romanzo "vero", perché la protagonista è una donna in cui identificarsi, una donna che ha amato, ha lottato, ha sofferto e ha lasciato una sua impronta, perché Camille è sempre viva nella pagine della storia, la scrittrice Cristina Contilli come un abile investigatore ha seguito le sue tracce e ha ricostruito la sua storia tormentata. “Je travaille maintenant pour moi.” Camille Claudel (1892) Penso che questa citazione possa essere per ogni donna un motto da ricordare,se oggi siamo così libere è anche per merito di donne del passato come Camille, donne all'avanguardia, donne moderne. (Dalla prefazione di Carla Lentini)

Camille et Emile Prima parte

La cover dei due volumi...

Camille et Emile seconda parte

Per comprarli:

http://www.lulu.com/product/a-copertina-morbida/camille-et-emile-prima-parte/15260563

http://www.lulu.com/product/a-copertina-morbida/camille-et-emile-seconda-parte/15262180

http://www.amazon.com/Camille-Emile-Prima-parte-Italian/dp/1447545176/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1304167945&sr=1-1-catcorr

 La scheda su anobii.com:

http://www.anobii.com/books/Camille_et_Emile

_Prima_parte/9781447545170/0132f00d8d97b5dc59/

 

 

CULTURA
27 marzo 2011
L'intervista della scrittrice Teresa Di Gaetano per il blog Due di cuori...



permalink | inviato da Cristina Contilli il 27/3/2011 alle 14:50 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
CULTURA
22 marzo 2011
In arrivo dopo tre anni di ricerche storiche e cinque mesi di scrittura... Camille et Emile... uno sguardo inedito sulla vita della scultrice Camille Claudel...

Camille et Emile

Camille Claudel: una scultrice affascinante e discussa, ma, dopo la rottura con il suo maestro e amante Auguste Rodin, gestire da sola un atelier non è facile e così Camille scivolerà in una psicosi da persecuzione fino al ricovero in manicomio del 1913, ma è davvero finito tutto? Sulla base di alcune lettere e foto dell’epoca e del fatto che nella cartella clinica di Camille ci sono alcuni brevi periodi di assenza di notizie in cui i medici non scrivono nessuna nuova osservazione sulle sue condizioni di salute, io ho ipotizzato (in modo credo verosimile) che in quei periodi Camille sia stata “prestata” dai medici di Montfavet ai colleghi della “Salpétriere” e, nel momento in cui grazie alle cure a cui era sottoposta, Camille aveva dei miglioramenti le sia stato concesso anche qualche breve periodo di libertà.
 



permalink | inviato da Cristina Contilli il 22/3/2011 alle 15:3 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
CULTURA
20 febbraio 2011
Una nuova intervista e la riedizione dei miei libri ad ambientazione risorgimentale...

La doppia intervista a me e a Laura Gay sul blog di Libera Schiano Lomoriello:

http://freecora.splinder.com/post/24000947/intervista-doppia-a-cristina-contili-e-laura-gay

Titolo: In love and in exile
Autore: Cristina Contilli
Genere: Romance – consigliato a un pubblico maturo
N.Pagine: 145

Trama:

Turin-Torino, 1821

Louise De Merode is a Belgian countess and divorcee who lives in Paris. Her lover is a liberal Italian count.

Emmanuele Dal Pozzo della Cisterna is a very liberal nobleman who is dedicated to his cause and the woman he loves.

Italy was a chaotic place in post Napoleonic Europe and was prime for revolution. This is a story of two people who involved themselves in the struggle.

Louise De Merodé è una contessa belga divorziata che vive a Parigi. Il suo amante è un conte italiano.

Emanule Dal Pozzo Della Cisterna è un vero uomo di idee liberali, dedito alla sua causa (politica) e alla donna che ama.

L’Italia è un luogo “caotico” nell’Europa post-napoleonica ed è pronta per la rivoluzione.

Questa è la storia di due persone che hanno impegnato se stesse in una lotta.

MAURA from COFFEETIMEROMANCE.COM

Cover: Francesco Hayez, L’accusa segreta

Elaborazione grafica a cura di Cristina Contilli e Tanja Sartori

  In love and in exile (2.2 MiB, 7 hits)

Il libro può essere acquistato in formato cartaceo a questo indirizzo.

Il booktrailer potete vederlo qui.

Dalla prigionia nello Spielberg al ritorno alla vita
 
 
A 150 anni dall’unità d’Italia torna in una nuova ed. la biografia collettiva dei patrioti italiani, detenuti allo Spielberg, con una nuova introduzione e con l’aggiunta di un’appendice iconografica, dedicata ai luoghi dove ha vissuto Silvio Pellico. EDIZIONE A TIRATURA LIMITATA CON LE ILLUSTRAZIONI A COLORI
 
 
Gli amori della contessa Giulia: un romanzo sul contributo degli esuli ungheresi al Risorgimento italiano
 
 
In occasione del 150° anniversario dell’Unità d’Italia torna in una nuova edizione il romanzo che racconta il prezioso contributo degli esuli di altre nazioni e in particolare degli esuli di origine ungherese al Risorgimento italiano. Questa nuova edizione è arricchita da un’appendice di testi sia dell’epoca sia contemporanei, relativi al giornalista Ferdinand Eber e alla sua amante la contessa Julia Katarina Muravyov, che hanno partecipato in prima persona alla lotta per la libertà dell’Italia nel decennio 1859-1869.
 
 
Parigi era solo uno sfondo
 
 
 
"La parola AMORE non andrebbe solo scritta nella poesie, ma andrebbe anche pronunciata a voce alta, non troppo spesso ma, quando vale la pena andrebbe fatto" (Tommaseo a Poerio nella finzione del romanzo) Breve ma intenso, in poche parole l'autrice ha saputo rendere al meglio il quadro dell'epoca in cui spicca la figura di questa donna di altri tempi, fiera e decisa nelle sue scelte. Ho molto apprezzato le poesie finali che contribuiscono a dare un tocco di realismo alla vicenda e godibilissima anche l'introduzione che ci fa capire meglio il contesto storico di questo romanzo breve. (Dalla recensione di Arimi su anobii.com).
 
sfoglia
  


Visit Officina Italiana Romance
Cristina Contilli